loader image
EN IT
EN IT

Marcatura CE

 

 

COMPLIANCE DI PRODOTTO

  • Marcatura CE macchine, impianti, prodotti
  • Analisi del campo di applicazione delle direttive su prodotti particolari
  • Analisi della correttezza documentale a corredo di un prodotto
  • Consulenza continuativa per la conformità di: macchine, impianti, attrezzature
  • Verifica di conformità macchine già in servizio
  • Perizie/analisi allegato V Dlgs 81/08 per macchine ante 1996
  • Perizie tecnico-legali per contenziosi

 

All’immissione sul mercato o alla messa in servizio, un prodotto, deve essere marcato CE seguendo le apposite procedure di conformità in ottemperanza alle Direttive comunitarie applicabili.

In particolare, 4U Consulting, ha forte competenza in ambito Direttiva Macchine 2006/42/CE, Direttiva Atex 2014/34/UE per prodotti non elettrici, Direttiva PED 2014/68/UE, Direttiva BT 2014/35/UE, Direttiva EMC 2014/30/UE.

Possiamo supportarti, con esperienza e preparazione tecnica, nell’evasione dell’iter di presunzione di conformità.

Ad esempio, un generico iter di conformità per la marcatura CE di una macchina o di un insieme di macchine, con particolare efficacia se affrontato in fase di progettazione, si sviluppa con la nostra collaborazione nei seguenti step:

  • Verifica preliminare della conformità di progetto ai RESS dell’Allegato I della Direttiva 2006/42/CE al fine di validare il progetto
  • Redazione del documento di Valutazione dei Rischi secondo Norma EN ISO 12100:2010 ed elenco dei RESS dell’Allegato I della Direttiva 2006/42/CE applicabili alla macchina tramite metodi conformi alla UNI ISO/TR 14121-2
  • Rapporto di conformità ad eventuali norme di tipo C
  • Rapporti di conformità a norme di tipo B (ad esempio la norma 13849-1 per la sicurezza funzionale con le verifiche del PL)
  • Rapporti da test/prove strumentali
  • Definizione dell’indice dei documenti costituenti il Fascicolo Tecnico secondo Allegato VII della 2006/42/CE, layout targa CE, layout Dichiarazione di Conformità
  • Redazione delle istruzioni conformi a § 1.7.4.2 dell’Allegato I della Direttiva 2006/42/CE che include le informazioni derivanti dalla valutazione dei rischi (elenco dei rischi residui) e in conformità alla norma EN ISO 20607:2019

 

Laddove si tratti di prodotti non elettrici in ambito Direttiva ATEX la nostra competenza nell’ingegneria dei materiali ci permette di dare valore aggiunto per:

  • L’analisi delle fonti innesco in conformità alla EN 1127-1:2011 (Atmosfere esplosive – Prevenzione dell’esplosione e protezione contro l’esplosione – Parte 1: Concetti fondamentali e metodologia)
  • Adempimenti e test in conformità alle norme EN 80079-36/37 (Apparecchi non elettrici destinati ad essere utilizzati in atmosfere potenzialmente esplosive)

 

Sommando le esperienze storiche del team tecnico abbiamo nel tempo valutato ed applicato le nostre competenze in relazione a più di 500 tipologie di prodotti con grande rilevanza per quel che riguarda Macchine (sia per CE che per iter di conformità all’allegato V) e Atex prodotti non elettrici, impianti e macchine che lavorano in atmosfere esplosive.

I nostri clienti sono multisettoriali e si configurano in Produttori, progettisti, utilizzatori, distributori, importatori, noleggiatori.